Finisce il girone di andata per gli Allievi

Oggi si recuperava la partita saltata per il maltempo di due settimane or sono e si tornava a giocare in Via del Campo dopo quasi due mesi, tra rinvii e trasferte consecutive. L’avversario di turno era il San Donato che si presentava ultimo in classifica a zero punt. Pronostico rispettato, coi nostri che tornano a vincere dopo un mese e vincono la quarta gara consecutiva in Via del Campo.
Partita che nascondeva il classico rischio di sottovalutare gi avversari, ma pericolo scongiurato sin da subito, in quanto i nostri sono stati bravi a partire col piglio giusto e mettere la gara in discesa. Per la verità c’è stato un momento di difficoltà nella fase centrale del primo tempo, quando sul 2 a 0 iniziamo ad essere un pò troppo leziosi e sbagliamo passaggi e perdiamo alcuni palloni che consentono al San Donato di fare alcune azioni di attacco e cominciare a crederci. Poi finalmente arriva il terzo gol con una bella intuizione di Galletti che sulla tre quarti vede il portiere distratto e lo infila con un bel tiro nell’angolo, e da li in poi non c’è più partita. Finisce 9 a 0 con un crescendo di belle giocate e bei gol.
Non possiamo per ragioni di spazio fare la cronaca di tutti i gol, quindi ci limitiamo ad annotare una tripletta per Pierfederici, poi una menzione speciale per Jouin che torna ad essere il principe del centrocampo mettendosi al servizio dei compagni, interpretando molto bene entrambe le fasi di possesso e non possesso palla, e come dice un famoso allenatore, “pulendo” i palloni.
Una nota anche per Lorenzo Fabbri, sinora sempre in panchina, conosce oggi la sua prima da titolare dell”anno e da il suo contributo importantee per il nostro portiere Filippo Tosini, oggi quasi del tutto disoccupato e qui sorpreso nella foto mentre osserva invidioso i compagni che si divertono.
Per concludere un passaggio sulla classifica e sui nostri obiettivi. Finiamo l’andata al quinto posto a parimerito; sicuramente un buon risultato, giustamente meritato. L’obiettivo difficile, ma realistico, sarebbe mantenere questa posizione anche a fine anno; l’obiettivo difficilissimo, ma non impossibile, sarebbe quello di scalare ancora una o due posizioni di classifica e realizzare il sogno di andare alla fase finale entrando nelle migliori 16 della regione.
Comunque vada, se si continua così con questo spirito, sarà senz’altro un successo.
Buon Natale.